Influenza terapie Termali - video -

Dal video si possono capire le soluzioni possibili per scacciare via influenza e raffreddore una soluzione alternativa a fazzoletti e coperte potrebbe venire dalle cure termali. Secondo gli esperti, lo zolfo contenuto nelle acque termali è, infatti, un vero toccasana contro i malesseri da raffreddamento.
Cefalea e febbre oltre i 38,5 gradi, dolori muscolari e artralgia: questi i sintomi dell`influenza australiana in arrivo. Durante la stagione invernale, per non correre il rischio di trascorrere le festività natalizie a letto, è consigliabile dunque rafforzare le proprie difese immunitarie. "L`acqua sulfurea salsobromoiodica svolge un`azione benefica a livello generale perché stimola il sistema immunitario" spiega Ignazio Carrubba, specialista in Medicina Termale delle Terme di Sirmione, secondo cui lo zolfo presente nell`acqua "svolge anche un`azione mucolitica, fluidificando le secrezioni" e liberando il naso.
La regola d`oro per evitare i malanni di stagione consiste nel cercare di non prendere freddo e tenersi lontani dai luoghi chiusi e affollati. Nel caso però in cui il raffreddore ci abbia colpito, le cure termali rappresentano un rimedio naturale: zolfo, bromo e iodio, presenti nell`acqua consentono "di alleviare durata e intensità dei sintomi.