Lombalgia - video -

Le terapie termali (fanghi, bagni e grotte) vengono frequentemente prescritte per il trattamento della lombalgia, come potrete seguire dal video. I mezzi crenoterapici esplicano i loro effetti attraverso una serie di meccanismi ancora non completamente definiti, ma di tipo combinato, meccanico, fisico e chimico-fisico. Lo stress termico determina l’attivazione di un insieme di reazioni neuroendocrine tra cui assume un particolare significato l’aumento della β-endorfina. Studi recenti hanno inoltre evidenziato un effetto della fangobalneoterapia anche su vari mediatori della flogosi e del metabolismo cartilagineo.
Date le caratteristiche proprie del mezzo crenoterapico, questo trova indicazione nelle lombalgie delle Discoartrosi e delle Artrosi Interapofisarie, della Fibromialgia Primaria e nelle Spondiloartriti (in fase di stabilizzazione clinica e laboratoristica). In letteratura emergono dati interessanti come la persistenza nel tempo dell’efficacia clinica (diversi mesi), i riflessi positivi sugli indici di qualità della vita ed un risparmio di risorse socio-sanitarie.
I risultati emersi da questi lavori preliminari meritano pertanto ulteriori approfondimenti su casistiche più ampie, con follow-up a lungo termine e con raccolta di una serie di indicatori (consumo di farmaci, numero di ricoveri ospedalieri e giornate lavorative perse per la specifica patologia, ecc.) in grado di chiarire sia la reale efficacia clinica, sia il rapporto costo-beneficio di queste vecchie, ma pur sempre nuove terapie.