Fior d'Arancio DOCG

Video presentazione Moscato - "Colli Euganei Fior d'Arancio" o "Fior d'Arancio Colli Euganei": un altro vino veneto riceve il riconoscimento della Denominazione di Origine Controllata e Garantita riservata ai vini che rispondono alle condizioni ed ai requisiti stabiliti dai disciplinari di produzione disposti dal Ministero per le Politiche Agricole.
La zona di produzione dei vini a denominazione di origine controllata e garantita "Colli Euganei Fior d'Arancio" o "Fior d'Arancio Colli Euganei" comprende il territorio dei comuni di Arquà Petrarca, Galzignano Terme, Torreglia ed in parte quello dei comuni di Abano Terme, Montegrotto Terme, Battaglia Terme, Due Carrare, Monselice, Baone, Este, Cinto Euganeo, Lozzo Atestino, Vò, Rovolon, Cervarese S. Croce, Teolo, Selvazzano Dentro, tutti in provincia di Padova. I vini DOCG "Colli Euganei Fior d'Arancio" o "Fior d'Arancio Colli Euganei" devono essere ottenuti dalle uve della varietà Moscato giallo per almeno il 95%.
Per potersi fregiare della prestigiosa DOCG i vini devono rispondere alle seguenti caratteristiche: colore giallo paglierino più o meno intenso; profumo aromatico, sapore intenso. Nel caso del Passito il colore caratteristico andrà dal giallo paglierino al giallo dorato talvolta ambrato e il sapore sarà dolce, aromatico e persistente.